Argentina in inverno e l’Amicizia

 

Argentina
Il calore argentino

In questa giornata  fredda barcellonese, oggi voglio offrire un caldo raggio di sole  parlando di andare in Argentina  in inverno e della amicizia trovata.

Sappiamo che l’Argentina è un paese enorme ed impossibile vederla in poco tempo.

Oggi ti racconto una piccola avventura pazza.

Sono stata due volte in Argentina, una a novembre 2017 e una a Gennaio di tre anni fa: partenza da Barcellona via Madrid con arrivo a Buenos Aires con Air Europa.

ARGENTINA: PRIMA VOLTA IN SUDAMERICA

Mi aveva sempre attirato molto l’attenzione la sua gente, la natura, in generale il Sudamerica .

Nel momento meno atteso si presenta l’occasione di andare: conosco un gruppo di ragazze in un precedente viaggio a Cuba, dove improvvisamente si crea una connessione tremenda fin da subito tanto che mi invitano ad andare  a visitarle.

Beh direte.. un pò rischioso e pazzo andare così dopo averle conosciute solo per tre giorni? La risposta logica è si mentre la risposta che da il mio cuore è no: sento da subito che qualcosa ci lega profondamente e che da li sarebbe nata una preziosa amicizia.

ARRIVO A BUENOS AIRES
Argentina in inverno, Buenos Aires
Mafalda

A Gennaio, il caldo che trovate a Buenos Aires è qualcosa di incredibile e soffocante, essendo piena estate: piu’ o meno si trova una temperatura all’incirca di 38 gradi di giorno e, visitare la città nell’ora di punta è più o meno impossibile.

L’aeroporto è abbastanza lontano dal centro, più o meno una quarantina di minuti in bus: “Tienda Leon” si chiama l’azienda di trasporto e piuttosto economico, parliamo di un 12 euro circa.

 

Argentina in inverno Buenos Aires
Caminito

Buenos Aires è immensa e minimo 5 giorni ci vogliono per visitarla. Una città così europea, direi un poco un mix di Parigi e Madrid. Io per avere un idea generale decido di prendere  il bus turistico e, come la validità del biglietto è di 24 ore il primo giorno decido di non scendere e captare le parti che più mi interessano. (da notare, tre ore e mezzo di giro con il traffico, incredibile la grandezza della città)

Visitai Caminito, Puerto Madero, La Boca, Recoleta e il centro con alcuni musei..

Continua a leggere →