Come vivere con entusiasmo?Il Ritorno

Dopo un viaggio spesso mi chiedo “come vivere con entusiasmo la mia quotidianità?” ovvero come affrontare con felicità la vita di tutti I giorni fatta di molte cose, frenesia, problemi di varia natura.

Devo ammettere che al rientro vivo una specie di “depressione ” che spesso si impossessa di me, rendendomi come un’ ameba. La depressione post viaggio è per me come una specie di burundanga, ovvero una droga che mi fa perdere per alcuni giorni la volontà.

Se ci soffermiamo a pensare, l’emozione, è più che normale: passiamo da uno stato di eccitazione prolungata durante il viaggio generata dalla gioia di esplorare posti nuovi, di vivere esperienze nuove che ci portano via dai nostri problemi quotidiani.

LA POTENZA DEL VIAGGIO

 

come vivere con entusiasmo

Durante il viaggio, proviamo un entusiasmo che ci fa andare a mille, con un energia che spaccheremmo il mondo, come se ci fossimo “iniettati” un’energia solare nelle vene e diventando così dei super eroi con dei super poteri.

Sparisce tutto magicamente: dolori, preoccupazioni, i nostri “Mario” (qui conoscerai chi e’ Mario) hanno una voce bassa bassa e noi, diventiamo invincibili.

Ma come è possibile che in vacanza tutto sparisce? Come è possibile che il nostro corpo si rigeneri così tanto?Non è che quando compriamo il biglietto aereo ci mandano la conferma con una pillola “risolvi” tutto?

Purtoppo una pillola magica non c’è, ma allora cosa c’è dietro?

L’ENTUSIASMO
come vivere con entusiasmo

Cascate di Iguazù

Dietro a tutto questo c’è l’entusiasmo, quel motore che ti fa andare come una torcia, che illumina e irradia energia a tutti coloro che ti circondano e che illumina a sua volta il tuo corpo.

Come già parlato in un precedente articolo le nostre emozioni contribuiscono al nostro benessere quotidiano: da una parte entra in gioco il nostro cervello limbico, strettamente in contatto con le emozioni e dall’altra parte entra in azione il nostro secondo cervello, ovvero la nostra pancina.

Abbiamo una macchina perfetta collegata internamente con dei “cavi” che uniscono il tutto e, attraverso il linguaggio, esprimiamo quello che in un lontano passato esprimevamo solo con gesti e urla ovvero in forma istintiva (come I  nostri cari antenati, scimmie)

Ma a questo punto ti chiedo? Perche limitarci a vivere come torcie solo durante un viaggio? Come vivere con entusiamo allora nella vita di tutti I giorni?

COME VIVERE CON ENTUSIASMO

 

Vi presento l’amica dell’entusiamo, l’ATTITUDINE. L’attitudine ne è molto amica ed una  motiva l’altra e vice versa.

L’attitudine è sempre con te pero non è autonoma, ovvero, ha bisogno di avere compiti precisi per lavorare bene e per poter chiamare l’ENTUSIASMO.

Se decidi di voler vivere con entusiamo, ovvero come una torcia, in primis devi alzare il pulsante su ON dell’attitudine. Mi chiederai, ma come?Beh, ci sono a mio avviso dei piccoli “trucchi” da mettere in pratica nel quotidiano. Ti sembreranno delle banalità, e alla fine lo sono, ma quante volte ci dimentichiamo delle cose semplici della vita per il nostro vivere frenetico?

IL RISVEGLIO

 

come vivere con entusiasmo

 

La vita a volte ci porge eventi drammatici a cui veramente non sappiamo come reagire e che ci portano tristezza nella nostra vita. Spesso ci rendiamo conto della nostra attitudine sbagliata solo quando ci viene addosso “un camion di tristezza” dovuto a un evento triste e a partire da lì ci svegliamo e ci diciamo “ cavolo ma perché mi devo fare il sangue amaro per queste cavolate?”

A questo punto allora, perché dobbiamo rendercene conto solo quando succede qualcosa di brutto?o perché dobbiamo essere felici solo quando siamo in viaggio?Come vivere con entusiasmo sempre?

Essendo passata da questo processo mi piace raccontarvelo e spero che possa esservi di aiuto.  Il tutto ebbe inizio con una lettura di alcuni libri di Rut Nieves (purtroppo I libri sono solo in spagnolo) per poi in seguito rimanere affascinata dal mondo del coaching e della psicologia positiva di Viktor Kueppers (su youtube potete vedere qualcosa anche in inglese e certamente in spagnolo)

Preferisco che si rifletta piuttosto che dare consigli e che in seguito alla riflessione si passi all’azione.

A questo proposito ti scrivo una mia lista preziosa di azioni che continuo a seguire e che penso che possa aiutarti.

Ci rifacciamo quindi la domanda: come vivere con entusiasmo?

COME VIVERE CON ENTUSIASMO: IL PIANO DI AZIONE

 

  • VIA LA LAMENTELA

Comincio a scrivere su un foglio ogni volta che mi lamento e il motivo per cui mi lamento. A fine settimana conto  quanto mi sono lamentata e per cosa.

Bff quante lamentele inutili e quanto sono noiosa!

È questa la sensazione, noiosa, non credi che possa esserlo anche per chi ti circonda?

La lamentela provoca l’emissione di energia negativa tanto a te stessa che verso gli altri.

Nel momento in cui decidi di smettere di lamentarti, ti renderai conto che chi ti circonda comincerà ad avere un atteggiamento diverso verso di te.

  • NON DRAMMATIZZARE

Spesso ingigantisco la difficoltà e mi autocreo un vortice di dramma in cui rimango  intrappolata per ore. Come ti comporti in un viaggio?Beh io, davanti a un possibile problema cerco di risolverlo e mi dico, dai Silvia, sei in ferie non rovinartele! Prendo distanza dal problema e cerco la soluzione.

Un esercizio buonissimo è di visualizzare il problema dall’alto. Chiudi gli occhi, respira e immaginati di essere un acquila. Visualizza il problema e sorvolaci sopra. Che caratteristiche ha? Come lo vedi? Descrivilo e vivi l’emozione che ti da sorvolando sopra? Non è vero che lo vedi piu piccolo di quello che è?

  • APRITI AL MONDOcome vivere con entusiasmo

Durante il viaggio da sola cerco sempre di parlare con qualcuno perché sarebbe altrimenti molto noioso. Lascio il cellulare da parte per una parte della giornata.

Mi piace scattare foto, anche del posto in cui vivo.. perché non vederla da un altro punto di vista?

Mi piace essere gentile con gli altri e, se si presenta l’occasione, perché no, aiutare gli altri. Ti renderai conto come la tua apertura possa generare apertura degli altri verso di te.

  • DEDICA TEMPO ALLA TUA PASSIONE

Andiamo sempre di corsa e il nostro verbo più usato è “devo” viviamo in un mondo che ci sottopone ad andare costantemente a corsa… quindi.. ALT!!

Dedico per lo meno 1 ora al giorno alla mia passione. Più ore dedichi alla tua passione e più sarai una pila che splende.

La passione che sia ma che ti faccia volare, che ti faccia ridere e che faccia volare il tempo senza rendertene conto.

  • MUOVI IL TUO CORPOcome vivere con entusiasmo

Ogni giorno ballo salsa o bachata in casa.. una delle mie passioni..

Come Cuba è uno dei miei posti preferiti, faccio un salto mentale e, in un certo senso, corporeo la.

Metti un pò di musica e muovi il tuo corpo. Il movimento con musica rilascia endorfine.

Se I tuoi vicini, ti vedono.. meglio cos,ì trasmetterai loro allegria!!

  • NON PERDERE LA SPERANZAcome vivere con entusiasmo

Ogni giorno appena mi alzo mi dedico 5 minuti di silenzio mettendo a fuoco gli obiettivi della giornata ma anche gli obiettivi a lungo termine.

Evidentemente gli obiettivi della giornata servono per raggiungere quelli a lungo termine.

Questa specie di pianificazione mi aiuta ad avere sempre presente I miei piani futuri e a non perdere la speranza. Alimenta sempre la tua Speranza.. se la perdi sei perduto!

  • ESPRIMI I TUOI SENTIMENTI

Ultima azione della lista ma non per questo meno importante è rispettare I sentimenti ed esprimerli.

Io ultimamente piango più o meno un giorno si e uno no,dando così spazio ai miei sentimenti. Se sono contenta, salto o urlo in casa, se sono preoccupata  parlo da sola, sono triste, piango…

TI VOGLIO BENE

 

come vivere con entusiasmo

 

A questo punto credo che bisogna sottolineare un’altra azione appartenente alla categoria “SENTIMENTI” molto importante che è: DIRE TI VOGLIO BENE. Spesso  trascuriamo questa espressione dandola per scontato perche è qualcosa che ci costa tanta fatica e a cui non siamo più abituati, tanto ad ascoltarla che a dirla.

Di fatto se chiami la mamma un pomeriggio e le dici per telefono che le vuoi bene sicuramente comincerà a chiederti “ma stai bene? Dove sei? Non mi far stare in pensiero!”

Viviamo in una società frenetica dove per qualsiasi cosa non abbiamo tempo. Solo nel momento in cui succedono cose “gravi” della vita ci rendiamo conto veramente di come stiamo vivendo e cosa stiamo dicendo.

Ma allora perché aspettare I gravi eventi? Metti le pile e inizia a vivere con entusiasmo.

come vivere con entusiasmo

Il tuo problema è che non sai che il tuo tempo è limitato.  Budda

21 pensieri su “Come vivere con entusiasmo?Il Ritorno

  1. anna

    Bello questo articolo, in effetti quando si ritorna da un viaggio ci si chiede, dove cavolo è finita tutta quella energia. Concordo con te, è l’adrenalina del viaggio, che io ho imparato a non finire tutta ma tenermene un po’ per il ritorno, così cerco il viaggio anche quando lavoro, quando vado a fare la spesa, nella quotidianità. La ricetta per me è sorridere ogni giorno.

  2. Paola

    Concordo con te, al rientro tutta l’energia accumulata in viaggio scompare come per magia e anche l’umore torna ai livelli minimi… proverò a seguire i tuoi consigli e vedere se l’entusiasmo torna anche nella vita di tutti i giorni 🙂

  3. Raf

    Mi è piaciuto il tuo articolo perché mi ha offerto una prospettiva diversa sul tema del rientro da un viaggio. Infatti io sono una persona che viene ricaricata dai propri viaggi e quindi affronto il rientro con un entusiasmo e un’energia unici che di solito durano fino al momento di organizzare un nuovo viaggio (fortunatamente viaggio spesso!).

  4. Sproloqui e Ri-partenze

    Un piano d’azione che mi trova d’accordissimo in tutto.Peccato che non riesca a seguirne quasi nessuno!! Questione di motivazione.

  5. Letizia Valeri

    Questi punti devo ternerli bene a mente e visto il mio carattere mi torneranno nella mia vita.. viva le cose belle, viva le cose che ci piacciono ed abbasso ai problemi che nn ci fanno trascorrere la nostra esistenza serenamente.

  6. Gaia Luce - Profondo Viaggio

    Un bellissimo articolo, una condivisione preziosa. Il Viaggio, inteso nel suo significato più ampio e profondo, è uno dei temi principali anche per me, e sono assolutamente concorde sul fatto che sia innanzitutto la nostra quotidianità, il viaggio di cui avere innanzitutto cura. 🙂

  7. Sabrina Barbante

    Lavoro difficile, quello dell’amare la propria quotidianità come si ama l’esitico. I tuoi consigli sono utili quanto le tue riflessioni! Credo che se una persona vive nell’attesa dei 15 giorni di ferie e viaggio dell’anno debba seriamente riconsiderare la propria vita. Ma prendo atto che non è per nulla facile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: